Acqua, l’amica degli sportivi

Acqua, l’amica degli sportivi


Siamo ormai nel pieno della stagione estiva e sono già molti coloro che stanno trascorrendo le vacanze in qualche bella località marina.

Molti vacanzieri approfittano del tempo libero per cimentarsi in attività sportive di vario genere: sulla spiaggia della Riviera non è raro incontrare gli appassionati di Fitness, di Beach Volley, della corsa, o di altri sport. A volte anche nelle ore più calde della giornata.

Bisogna tuttavia stare attenti per far si che l’attività sportiva generi solo benefici al nostro corpo. L’argomento principale del post di oggi è il vecchio e ripetuto: Bere tanta acqua!

Certo, è un consiglio vecchio come il mondo e non c’è medico o dottore che non lo raccomandi, eppure capita spesso di vedere vacanzieri praticare attività sportiva senza avere con se le giuste scorte per una buona idratazione.

  • Siamo fatti d’acqua

L’acqua costituisce il 70-90% del peso corporeo di quasi tutte le forme di vita, ed ovviamente tra queste troviamo l’essere umano.
Il nostro corpo è composto da circa il 70% di acqua, la quale è indispensabile per il nostro benessere.

Le reazioni chimiche del nostro corpo avvengono solo in presenza di acqua; grazie al prezioso liquido, inoltre, il corpo umano mantiene la temperatura costante grazie al processo di termoregolazione. Attraverso la sudorazione, le urine e la semplice respirazione, perdiamo quotidianamente grossi quantitativi di acqua, che devono essere reintegrati in modo costante.

Ovviamente praticando delle attività sportive occorre reidratare il corpo molto più spesso nel corso della giornata.

  • Consigli per chi pratica sport

Chi pratica attività sportiva, in particolare ci rivolgiamo a chi la pratica nella stagione estiva, è necessario reintegrare i liquidi del nostro corpo ancor prima di sentire lo stimolo della sete.

Quando infatti sentiamo il bisogno di bere, il nostro corpo è già disidratato. Lo sportivo deve dunque anticipare tale stimolo, bevendo con regolarità prima, durante e dopo l’attività sportiva.

Sopratutto quando ci si trova in condizioni estreme, ad esempio le ore più calde del giorno.
Ma l’acqua minerale, da sola, non basta.

  • Occhio anche all’alimentazione

Bere semplicemente acqua non basta: occorre assumere anche quantità di sali minerali, per la corretta funzionalità del nostro organismo.

L’alimentazione può aiutarci ad idratare il corpo, fornendoci acqua e sali minerali. Per avere un apporto ottimale delle quantità necessarie, è bene consultare il medico prima di partire per le vacanze.

Sicuramente fa bene la frutta, lontana dai pasti e nel corso della giornata. Occhio poi ad integrare proteine e carboidrati e a non esagerare con i grassi!

Per concludere: ricordatevi di mettere in valigia anche un’utile borraccia 😉

C'è 1 comment

Add yours